casa-della-cultura-milano      
   
 

IN RICORDO DI UMBERTO ECO


Le sue lezioni una bussola nel guazzabuglio di tempi difficili






altri contributi:



  umberto-eco.jpg




 

Umberto Eco è stato un maestro in molte cose. Ha impartito lezioni nelle mille aule dell'interpretazione delle cose umane, delle vicende collettive, dei testi e delle opere della biblioteca di Babele, della metamorfosi dei linguaggi, del senso delle nostre vite finite, della libertà e della dignità delle persone. Ha incessantemente e tenacemente argomentato, spiegato, esplorato, comunicato e narrato un ventaglio inesauribile di possibilità umane. Ha esercitato la distanza illuministica della critica dell'osservatore e, al tempo stesso, la prossimità dell'empatia del partecipante. 

In una prospettiva personale, per chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e di volergli bene, Umberto ha offerto la lezione della sua vita intellettuale e la virtù dell'integrità nel tempo. In una prospettiva impersonale, Eco ha esercitato in modo esemplare la funzione intellettuale in un mondo attraversato da costanti transizioni, fra opportunità luminose e traversie cupe. Ci ha consegnato le impronte del sorriso dell'intelligenza e il senso dello stare ai principi di libertà e di giustizia, di rispetto e tolleranza. Grazie, Umberto. Perché cercheremo di essere custodi delle tracce della tua lezione. E gli appunti tratti dalle tue mille lezioni ci staranno accanto, come una bussola nel guazzabuglio di tempi difficili. 

 

Salvatore Veca 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 Febbraio 2016